Per visualizzare i filmati presenti sul sito AGB è necessario il modulo aggiuntivo (plug-in) QuickTime.

DONNAVVENTURA
GRAN RAID AMERICANO 2004

da un idea di: Maurizio Rossi
fotografia e riprese: Alessandro Beltrame, Alessandro Fazzone, Davide Nardelli
regia: Lele Biscussi
produzione: San Marco Eventi
sito ufficiale: www.donnavventura.com

Ormai apprezzata la FORMULA GRAN RAID, si è deciso di dar vita ad una vera grande avventura, ed è nata una spedizione da 35.000 Km in 105 giorni veramente indimenticabili, attraverso una varietà inimmaginabile di scenari.
Come sempre, contro corrente, contro ogni logica!
Dal Mar dei Carabi in Agosto, con le difficoltà del caldo torrido, per poi attraversare l’Alaska a ottobre e novembre, quando le strade sono ormai ricoperte di ghiaccio per catturare immagini inconsuete.

Si parte da Miami e si costeggia tutto il Golfo del Mexico fino a raggiungere il Belize e poi ancora l’Honduras. Si costeggia il versante Atlantico, lungo le spiagge perchè non esistono le strade, fino ad abbandonare i pick up nei pressi di un fiume non attraversabile.
Da qui il Team si è avventurato alla scoperta della Mosquitia.
Le condizioni del viaggio non sono delle più facili, ma le Donnavventura si affiatano facilmente e creano un team veramente speciale.

Poi, si attraversa il paese fino a raggiungere L’Oceano Pacifico e si risale lungo il Guatemala e poi ancora il Mexico. Un temibile tornado rende ancora più avventuroso il viaggio ma fortunatamente, si riesce ad evitarlo.

E’ una nave italiana a trasferire la squadra in Baja California e qui il paesaggio cambia ancora una volta, ecco i verdi e giganti cactus e i sombreri dei messicani. L’ingresso negli Stati Uniti d’America, segna un’ ulteriore grande cambiamento. La magia della California, le escursioni in Harley Davidson, il Colorado River, la Monumen Valley, Las Vegas, Dallas, il Montana e su ancora, fino a raggiungere il Canada. La temperatura inizia a scendere, è ottobre e si vuole raggiungere la terra degli esquimesi. La neve inizia a cadere ed è sempre più difficile ed impegnativa la guida sul ghiaccio. Le strade sono ormai chiuse e l’Alaska è ancora tutta da scoprire ma la voglia di raggiungere l’Oceano Artico, è più forte della stanchezza. Sono già passati tre mesi e percorsi più di 30.000 Km ma bisogna raggiungere la meta. Il Team è sempre più affiatato e si superano difficoltà sempre più incalzanti. Un’impresa veramente rara, grazie ad un Team veramente tosto.

Video Clips
Click per visualizzare il filmatoClick per visualizzare il filmatoClick per visualizzare il filmatoClick per visualizzare il filmatoClick per visualizzare il filmatoClick per visualizzare il filmatoClick per visualizzare il filmatoClick per visualizzare il filmatoClick per visualizzare il filmatoClick per visualizzare il filmatoClick per visualizzare il filmatoClick per visualizzare il filmatoClick per visualizzare il filmatoClick per visualizzare il filmatoClick per visualizzare il filmatoClick per visualizzare il filmato

PhotoGallery


m-00784-233011DSC_0191-ctaninIMG_0133new54-050ALEX-B.02-072IMG_1112.JPG101-184015101-128copy13-068101-014oinkArturo-Sosa77-12202-188animodi73-024
 
Collegamento alla Home Page